Come diventare un oggetto

E’ il 1937 quando Salvador Dalì fodera una donna di cassetti come un comodino. In bilico in un paesaggio brullo, quasi lunare, in lungo abito da sera, la dama quasi inciampa nei suoi stessi passi. Peggio ancora, Dalì intitola il quadro La giraffa che brucia, come quella, minuscola, che va in fiamme sullo sfondo. Oltre…

Vota:

Metamorfosi o fotoritocco?

Su Photoshop c’è un filtro che si chiama “dispersione”, con un paio di click permette di far esplodere i contorni di una persona in mille frammenti colorati. Con il filtro “a spirale” invece ci si può arrotolare la faccia come fosse una gomma da masticare. E poi c’è “mosaico”, che ci fa apparire come un tappeto…

Vota:

L’emotività instabile degli abiti

In questo secolo la parola d’ordine è responsive. Qualsiasi cosa con cui l’uomo ha a che fare deve prima di tutto essere adattabile alle circostanze e modellarsi sulle necessità di chi la usa. Niente deve essere uguale a sé stesso, la solidità non è più un valore da un pezzo: come Darwin amava ripetere, è la…

Vota:

Bozzoli

Il bozzolo è un involucro protettivo all’interno del quale avviene la metamorfosi. Forma, materiale e dimensioni possono essere di varia natura ma, sempre, il bozzolo è la struttura che nasconde un corpo che cambia.

Vota:

Sporgenze

Vestirsi non significa ricoprire il corpo di tessuto. L’abito non è una carta da parati, l’abito costruisce. L’abito dà forma. L’abito, oggi più che mai, ti dà la terza dimensione: le tecnologie digitali applicate al design dei tessuti permettono al corpo di aumentare di volume; i materiali sintetici ci aiutano ad occupare un posto nello spazio. Ecco come: Camice digitali: Mantelle 3D: Zainetti minimalisti:…

Vota:

Blowing in the wind

I confini del corpo stanno sparendo. Si sono fatti elastici e si deformano nell’atmosfera. Nel futuro il vento non sarà più un problema, i fenomeni atmosferici smetteranno di influenzare il nostro modo di vestire e di costringerci a incastrare nell’armadio cose imbarazzanti come gli stivali di gomma, impermeabili in plastica fluo o i terribili key way da turista nordico. E se non sarà una…

Vota:

Il vestito elettrico

Con tutta probabilità è l’elettricità il nuovo principio della vita. Non l’acqua, non la terra: la terra è inospitale e l’acqua sta per finire. L’aria è avvelenata. L’elettricità permette di azzerare lo spazio, fa viaggiare nel tempo; con l’energia elettrica ci si fa notare. L’elettricità si è aggiunta ai mezzi di comunicazione non verbali. Ennesima reazione…

Vota: